CON HOOKING SVILUPPO COSTANTE E AL PASSO CON LE ESIGENZE DI PESCATORI E ASSOCIAZIONI

Marco Calmasini, pescatore e co-fondatore di Hooking, condivide alcune riflessioni sul progetto in questo periodo non facile per la pesca sportiva

Sviluppata nel 2017 e presentata per la prima volta al Salone Internazionale dell Pesca “Pescare Show” a febbraio 2018, Hooking App è la prima app realizzata in Italia che consente a qualsiasi Associazione di Pesca o Ente Gestore di rendere “digitali” i propri permessi di pesca e segnacatture.

Ideata da un team di pescatori con esperienze di pesca internazionali, con l’attiva collaborazione di guardie ittiche e con il supporto di alcune importanti realtà associative del mondo della pesca, Hooking App garantisce alle Associazioni di pesca grandi e piccole l’accesso alla piattaforma per la realizzazione dei permessi di pesca digitali.

il segnacatture digitale su Hooking App, ideato nel 2017

“Creare uno strumento condiviso che riunisca un grande numero di gestori e bacini-spiega Marco Calmasini, socio di Bitter Soft srl, la startup innovativa che ha realizzato il progetto Hooking – che consenta a tutte le Associazioni di poter accedere alle potenzialità dei permessi di pesca digitali su app, è il nostro obiettivo primario. Per questo siamo costantemente al lavoro per inserire nuove funzionalità, in un dialogo e confronto costante anche con gli Enti pubblici come le Regioni che hanno competenza sulla materia della pesca sportiva”.

Con Hooking App– continua Calmasini- si punta a fornire un servizio completo sia al pescatore per quanto riguarda una “user experience” all’altezza delle sue aspettative di app intuitiva, semplice, veloce sia all’Associazione, cui interessa principalmente l’aspetto delle statistiche, della raccolta dati e del controllo delle guardie ittiche.

L’implementazione di sempre nuove funzionalità è la nostra parola d’ordine: nel 2019 abbiamo introdotto le mappe GPS suddivise per tipologia di regolamento per consentire al pescatore di sapere sempre esattamente in quale zona sta pescando.

le mappe gps suddivise per zona integrate in ogni permesso su Hooking App

Nel 2020 è stata introdotta la sezione Eventi Speciali legati al mondo della pesca, inaugurata con il primo Evento ad Adria (Ro) “Streetfishing Italia” a cui hanno partecipato più di 200 pescatori tutti utilizzatori di Hooking App.

L’evento di Streetfishing, svoltosi ad Adria a inizio 2020 e gestito con Hooking App

Cosa cambierà nel settore della pesca dopo l’emergenza del corona virus?

Ce lo siamo chiesto anche noi del team di Hooking App -dice Calmasini – e riteniamo che sicuramente verrà richiesto uno sforzo a tutto il settore per ripartire modificando molte delle abitudini ormai consolidate sia di pescatori sia di Associazioni.

Fortunatamente la pesca per molti aspetti è già uno sport in cui si pratica il distanziamento sociale all’aria aperta, lontano dagli assembramenti e dal rischio di contagio.

Molte discipline di pesca prevederanno probabilmente restrizioni, come le gare ad esempio, ma anche gli eventi e i raduni, dove i pescatori sono più a contatto gli uni con gli altri.

La pesca consente agevolmente di rispettare il distanziamento sociale

Dal punto di vista pratico la digitalizzazione dei permessi di pesca che abbiamo introdotto con Hooking App potrà sicuramente aiutare anche le associazioni che ancora utilizzano i tesserini cartacei consegnati a mano, di persona in sede, nei negozi o presso i bar a evitare i rischi di contagio tra pescatori, agevolandoli nella pratica della pesca e nell’ottenimento dei permessi.

Stiamo valutando se inserire anche in Hooking App una funzionalità che consenta all’utente di verificare l’affluenza in determinate zone per consentirgli di “restare a distanza di sicurezza” evitando posti dove sono già presenti altre persone.

Il progetto Hooking App è più vivo che mai e siamo attivi in 6 Regioni Italiane, con oltre 4000 pescatori iscritti e attivi. Purtroppo ora con la quarantena la pesca è completamente ferma in tutta Italia, ma stiamo lavorando molto per fare in modo che nuove Associazioni sfruttino questo periodo di pausa forzata per aderire alla piattaforma e presentarsi alla riapertura con i loro permessi di pesca digitali pronti per i pescatori.

Per l’adesione è necessario contattare lo staff di Hooking via mail a info@hooking.eu o tramite i nostri canali social (Instagram e Facebook)

Intervista su Sky Tv Caccia e Pesca con Matteo De Falco per illustrare il Progetto Hooking App